Il portale istituzionale dell’Associazione per lo studio della Psicologia Analitica e dello Psicodramma junghiano (APAP) e del relativo organo didattico, l’Istituto di Psicologia Analitica e Psicodramma (IPAP), Scuola di Specializzazione in Psicoterapia (Ric. D.M. 25-05-2016, N. 1063), è stato progettato e realizzato nel rispetto dei requisiti di accessibilità per i siti internet della Pubblica Amministrazione previsti dalla Legge “Stanca” 9 gennaio 2004, n. 4, “Disposizioni per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici”.

Nella nuova realizzazione del portale sono stati applicati i requisiti tecnici indicati nel D.M. 8 luglio 2005, “Requisiti tecnici e i diversi livelli per l’accessibilità agli strumenti informatici”, e Allegato A, del Ministro per l’innovazione e le tecnologie, “Criteri e metodi per la verifica tecnica e requisiti tecnici di accessibilità previsti dalla legge 9 gennaio 2004, n. 4”, e nel D.M. 20 marzo 2013, “Modifiche all’allegato A del Decreto 8 luglio 2005 del Ministro per l’innovazione e le tecnologie, recante: Requisiti tecnici e i diversi livelli per l’accessibilita’ agli strumenti informatici”, che ha aggiornato i requisiti di accessibilità per i siti Internet delle PA allineandoli al livello “AA” delle WCAG 2.0 “Web Content Accessibility Guidelines” del Consorzio internazionale W3C.

Nella realizzazione del portale è stata posta massima cura affinché le informazioni e i servizi risultino fruibili su diversi browser, su varie piattaforme e dispositivi e con le tecnologie assistive. Il portale può essere consultato tramite smartphone e tablet, oltre che da PC desktop: grazie alla tecnica “Responsive Web Design”, infatti, è stato realizzato un unico tema grafico in grado di implementare diverse versioni del portale (smartphone, tablet e desktop) erogate a seconda delle caratteristiche del dispositivo con cui si accede al portale.

Le pagine del portale sono state elaborate in conformità agli standard dei linguaggi HTML5 e CSS3, che sfruttano al meglio le caratteristiche dei dispositivi mobile attuali e futuri e permettono funzionalità avanzate e dinamiche.

I colori usati nel portale consentono un sufficiente contrasto fra testo in primo piano e sfondo.

Il testo è tutto ridimensionabile tramite le opzioni del browser senza l’ausilio di tecnologie assistive e senza perdita di contenuto e funzionalità: tuttavia si segnalano pochi casi di sovrapposizione di elementi con l’uso di browser vecchi e non aggiornati, che non precludono comunque l’accesso alle informazioni e alla navigazione.