Jung-Tim-Gidal-3rev(C)L’Associazione per la Ricerca in Psicologia Analitica (ARPA), costituita a Torino nel 1998 e membro della International Association for Analytical Psychology (IAAP), è una associazione di Psicologia Analitica, con sedi a Torino, Milano, Roma e Cagliari, i cui soci condividono il progetto di coltivare e diffondere lo studio della Psicologia Analitica e di preparare, attraverso un adeguato iter di formazione post-Specializzazione, nuovi Analisti. L’accordo di collaborazione IPAP-ARPA prevede, per le Allieve e gli Allievi IPAP che desiderassero completare la propria formazione junghiana successivamente al conseguimento del Diploma di Specializzazione in Psicoterapia, un percorso agevolato post-Specializzazione in seno ad ARPA, ai fini del conseguimento del titolo di Analista riconosciuto dalla IAAP.

Alle Specializzande e agli Specializzandi in Psicoterapia dell’IPAP è inoltre offerta, ogni anno, la partecipazione gratuita a una serie di iniziative formative proposte dall’ARPA, a integrazione dell’offerta didattica della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia; la partecipazione a tali attività è documentabile ai fini del monte ore di Crediti Formativi Liberi da conseguire annualmente. Gli incontri, almeno fino al superamento dell’emergenza sanitaria legata alla pandemia di COVID-19, si svolgeranno in modalità a distanza, tramite Zoom.

Giornate di studi ARPA-IPAP 2021

  • 06 marzo 2021, ore 09:30-13:30 | L’Anima, con Andreas Schweizer e Regine Schweizer
  • 26 giugno 2021, ore 15:00-27:00 L’Individuazione, con Sonu Shamdasani

Programma formativo ARPA 2021

  • Programma (Sede di Torino) (PDF)
  • Programma (Sede di Milano) (PDF)

Seminari ARPA (Sede di Torino) 2021 (ore 9-13)

  • 28 novembre 2020: Panpsichismo ed emergentismo. Relazioni con l’epistemologia junghiana / 1: Premessa epistemologica; definizione e filiera del panpsichismo
  • 12 dicembre 2020: Panpsichismo ed emergentismo. Relazioni con l’epistemologia junghiana / 2: Emergentismo e panpsichismo; Jung e il panpsichismo.
  • 23 gennaio 2021: Panpsichismo ed emergentismo. Relazioni con l’epistemologia junghiana / 3: Panpsichismo e fisica quantistica. Jung, Panpsichismo, teoria della complessità: un’epistemologia acausale?
  • 20 febbraio 2021: Visioni / 1: introduzione storica al tema delle visioni (incubatio, misteri delfici, eleusini e orfici); diagnostica differenziale tra allucinazione, delirio e visione; ricadute epistemologiche e terapeutiche
  • 06 marzo 2021: Visioni / 2: visioni dei mistici (Giovanna d’Arco, Caterina da Siena, Ildegarda von Bingen, Lucrezia de Leon, Meister Eckhart, Ignazio di loyola, Thomas Merton)
  • 20 marzo 2021: Visioni / 3: visioni dei poeti (Blake, Dante, Thomas, Rimbaud, Yeats), visioni provocate artificialmente (Castaneda, Beat generation)
  • 17 aprile 2021: Visioni / 5: le visioni nell’opus junghiano (Miss Miller, Ricordi, sogni, riflessioni, Il Libro rosso, visioni di Christiana Morgan)
  • 22 maggio 2021: “Di giustizia mi vestivo come di un vestimento”: figure di Giobbe nella narrativa novecentesca, fra caos, male e teodicea / 1
  • 19 giugno 2021: “Di giustizia mi vestivo come di un vestimento”: figure di Giobbe nella narrativa novecentesca, fra caos, male e teodicea / 2
  • 03 Luglio 2021: “Di giustizia mi vestivo come di un vestimento”: figure di Giobbe nella narrativa novecentesca, fra caos, male e teodicea / 3
  • Settembre 2021: Visioni / 6: clinica delle visioni / 1 (presentazione, da parte dei partecipanti, di casi clinici nel cui ambito si presentino visioni, e loro discussione collettiva)
  • Ottobre 2021: Visioni / 7: clinica delle visioni / 2
  • Novembre 2021: Visioni / 8: clinica delle visioni / 3
  • Dicembre 2021: Dio mio, perché mi hai abbandonato? Ovvero, dal vuoto come abisso al vuoto come potenzialità / 1: Il vuoto della ragione: dallo zazen a Meister Eckhart, M. Zambrano, J.-L. Nancy, J. Derrida
  • Gennaio 2022: Dio mio, perché mi hai abbandonato? Ovvero, dal vuoto come abisso al vuoto come potenzialità / 2: Il vuoto della scienza: dal big bang alla fisica quantistica.
  • Febbraio 2022: Dio mio, perché mi hai abbandonato? Ovvero, dal vuoto come abisso al vuoto come potenzialità / 3: Il vuoto dello spirito: dal concetto di tzimtsum alla notte dell’anima di Giovanni della Croce, fino al vuoto come alleato in terapia