L’IPAP è lieto di informare della recente pubblicazione del volume Rinascere. Testo e appunti della conferenza tenuta a Eranos nel 1939 di Carl Gustav Jung, a cura di Fabio Merlini e Riccardo Bernardini (Aragno*Eranos, Ascona 2020).

Arag_Eranos JUNG rebirth-@1@

Il Convegno di Eranos del 7-15 agosto 1939 fu dedicato al tema “Il simbolismo della rinascita nelle rappresentazioni religiose di varie epoche e luoghi”. Stimolato dalle brillanti presentazioni dei relatori che lo avevano preceduto, il 15 agosto Carl Gustav Jung tenne due conferenze, per lo più improvvisate, sul tema “La psicologia della rinascita”. Queste divennero i discorsi di chiusura dell’intero simposio. Jung parlà della rinascita come archetipo. Trattò, in particolare, del mistero coranico dei Sette Dormienti e dell’angelo al-Khiḍr, conosciuto come “il Verdeggiante”: un tema caro al teologo e islamista Louis Massignon, con qui egli aveva aperto il Convegno. La collaborazione di Massignon con Eranos fu del resto molto importante per Jung, il quale apprese da lui molto di ciò che conobbe sulla spiritualità nell’Islam. Fu proprio al Convegno di Eranos del 1939, pochi giorni prima dello scoppio della Seconda guerra mondiale, che Jung arrivò a comprendere un aspetto significativo del problema della dualità grazie al pensiero religioso islamico: un conseguimento “anticipato” ben diciannove anni prima da un emblematico sogno che aveva fatto in Nord Africa, a Tunisi (1920), e che avrebbe dovuto attendere la Risposta a Giobbe (1952) per essere compiutamente elaborato. Il volume presenta, per la prima volta, il manoscritto di 5 pagine di appunti redatti su fogli di taccuino dell’Hotel Monte Verità di Ascona (dove Jung soggiornò abitualmente dal 1933 al 1939 durante i Convegni di Eranos). Inoltre, il libro include per la prima volta la versione originale del dattiloscritto di 46 pagine intitolato “Conferenza del Prof. Dr. C.G. Jung al Convegno di Eranos del 1939, sulla ‘Rinascita’”, che fu successivamente rivisto, ampliato e pubblicato nell’Eranos-Jahrbuch e poi nelle sue Opere complete.

Il libro sarà disponibile da settembre 2020 in una edizione bilingue inglese/italiana ed è prenotabile scrivendo a aragnoeranos@eranosfoundation.org.